Laguna Seca – 16° gara stagione 2000

Sedicesima gara della stagione 2000 – Honda Grand Prix of Monterey– 10/9/2000

Circuito: Laguna Seca Raceway

Tipologia: Stradale Permanente

Lunghezza: 2.238 mi – 3.601 km

Configurazione aerodinamica: Stradale

Record della pista: 1.07.815 – 1997, Bryan Herta – Reynard Ford

Distanza di gara: 83 giri – 185.8 mi

Vincitore uscente:  Bryan Herta

Bryan Herta prende il volante della terza Reynard Ford del team Forsythe, dimostrandosi ancora una volta il maestro di Laguna Seca con un eccellente quarto posto in prova. Davanti nessun problema per le Penske, con Castroneves a precedere De Ferran.

Griglia di partenza – Laguna Seca
Pos. Pilota Tempo Pilota Tempo
1 Helio Castroneves 1.07.722
2 Gil de Ferran 1.07.823
3 Dario Franchitti 1.08.148
4 Bryan Herta 1.08.281
5 Juan Montoya 1.08.544
6 Kenny Brack 1.08.544
7 Mauricio Gugelmin 1.08.608
8 Christian Fittipaldi 1.08.627
9 Jimmy Vasser 1.08.642
10 Oriol Servia 1.08.800
11 Michael Andretti 1.08.818
12 Tony Kanaan 1.08.857
13 Paul Tracy 1.08.898
14 Max Papis 1.08.958
15 Cristiano da Matta 1.09.321
16 Alex Tagliani 1.09.393
17 Adrian Fernandez 1.09.414
18 Patrick Carpentier 1.09.450
19 Roberto Moreno 1.09.537
20 Michel Jourdain Jr. 1.09.538
21 Mark Blundell 1.09.638
22 Shinji Nakano 1.10.164
23 Tarso Marques 1.10.183
24 Alex Barron 1.10.203
25 Luiz Garcia Jr. 1.10.605
26 Memo Gidley 1.10.869

 

Alla prima curva Castroneves precede De Ferran e Franchitti, mentre Montoya si butta all’esterno riuscendo subito a superare Herta. Davanti le Penske accumulano subito un piccolo vantaggio mentre Montoya pressa Franchitti e alle loro spalle il gruppo procede abbastanza sgranato, senza particolari sconvolgimenti dei valori visti in qualifica. Dopo il primo turno di soste, iniziato poco prima del 30° passaggio, Castroneves conduce ancora il gruppo inseguito però da Montoya, che ritardando di qualche giro la sua fermata ai box ha la meglio su De Ferran e Franchitti. Da Matta intanto arriva lungo in curva 1, mentre Kanaan perde un giro ai box per un problema tecnico. Giro dopo giro Montoya comincia a erodere i 4” di vantaggio di Castroneves, rallentato dalla coda del gruppo.

Tra i doppiati il distacco tra i due si riduce fino a 1.5”, mentre nel gruppo uno scambio di “cortesie” tra Papis e Moreno finisce con il brasiliano che perde il controllo e colpisce il muro in curva 4, imitato poco dopo da Tagliani. Attorno alla metà gara arriva quindi la prima neutralizzazione della corsa, sfruttata dai primi per rifornire mentre Andretti e Papis restano fuori nella speranza di altre bandiere gialle. Le soste costano caro a Montoya, che retrocede all’ottavo posto a causa di un problema con gli air jacks.

La corsa riprende al 55° giro, con Andretti che si ferma poco più tardi e gli altri a risparmiare carburante per evitare un rabbocco nel finale. Attorno alla top ten intanto Servia ha la meglio su Vasser, imitato poco più avanti da Tracy per il nono posto. Davanti Castroneves non ha problemi a gestire i consumi e gli inseguitori, chiudendo vittorioso per la terza volta davanti a De Ferran e Franchitti. Ottimo quarto posto per Herta che precede Brack e Montoya, con Gugelmin che coglie una buona settima piazza davanti a Vasser. Tracy si gira invece all’ultimo giro nel tentativo di passare Servia, che poi incredibilmente si ferma con il serbatoio vuoto prima di vedere la bandiera a scacchi. Il canadese perde quindi 3 punti preziosi, chiudendo 11° davanti a Fernandez. Solo 14° Andretti, che perde la testa della classifica.

Ordine d’arrivo
Pos. Pilota Squadra N Vettura Tempo
1 Helio Castroneves (P) (L) Penske 3 R/H 83 giri in 1:46:11.800 – 104.949 mph
2 Gil de Ferran Penske 2 R/H 0.954
3 Dario Franchitti Green 27 R/H 2.642
4 Bryan Herta Forsythe 77 R/F 4.419
5 Kenny Brack Rahal 8 R/F 5.158
6 Juan Pablo Montoya Ganassi 1 L/T 7.301
7 Mauricio Gugelmin PacWest 17 R/M 14.814
8 Jimmy Vasser Ganassi 12 L/T 20.897
9 Patrick Carpentier Forsythe 33 R/F 21.609
10 Christian Fittipaldi Newman Haas 11 L/F 22.292
11 Paul Tracy Green 26 R/H 23.222
12 Adrian Fernandez Patrick 40 R/F 23.504
13 Mark Blundell PacWest 18 R/M 25.312
14 Michael Andretti Newman Haas 6 L/F 26.181
15 Cristiano da Matta PPI Wells 96 R/T 26.674
16 Max Papis Rahal 7 R/F 44.851
17 Oriol Servia PPI Wells 97 R/T 1 giro
18 Tarso Marques Coyne 34 S/F 1 giro
19 Memo Gidley Della Penna 10 R/T 2 giri
20 Luiz Garcia Jr. Arciero 25 R/M guasto
21 Alex Barron Coyne 19 L/F 2 giri
22 Tony Kanaan Nunn 55 R/M freni
23 Alex Tagliani Forsythe 32 R/F guasto
24 Roberto Moreno Patrick 40 R/F incidente
25 Michel Jourdain Jr. Bettenhausen 16 L/M incidente
26 Shinji Nakano Walker 5 R/H waste gate
Telaio/Motore

L= Lola B2K/00; R= Reynard 2KI; S= Swift 010.c

F= Ford; H= Honda; M= Mercedes; T= Toyota

(P) punto per la pole position, (L) punto per il maggior numero di giri condotti in testa

Classifica dopo Laguna Seca
Pos. Pilota Punti
1   Gil de Ferran 132
2   Michael Andretti 126
3   Paul Tracy 122
4   Adrian Fernandez 118
5   Kenny Brack 116
6   Roberto Moreno 115
7   Helio Castroneves 103
8   Dario Franchitti 92
9   Jimmy Vasser 91
10   Cristiano da Matta 88
11   Juan Pablo Montoya 85
12   Max Papis 79
13   Patrick Carpentier 75
14   Christian Fittipaldi 67
15   Oriol Servia 46
16   Alex Tagliani 45
17   Mauricio Gugelmin 36
18   Bryan Herta 26
19   Memo Gidley 20
20   Mark Blundell 16

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *