2010

I MOTIVI

Dopo un 2009 dominato da  3 piloti completi e “a tutto tondo”, la stagione 2010 si trasforma in una crudele testimonianza di quanto la poliedricità sia un requisito essenziale per un pilota IndyCar vincente. Will Power mette a frutto l’enorme potenziale velocistico intravisto nelle stagioni precedenti, affermandosi come la vera forza dominante su stradali e cittadini. A questo dominio nelle curve a destra e sinistra l’australiano però accosta una mancanza di preparazione e, conseguentemente, di  fiducia e sicurezza sugli ovali che, unite a una buona dose di sfortuna, consente a Franchitti di riaprire nelle ultime corse un campionato che a metà stagione appariva abbondantemente chiuso. Lo scozzese nel 2010 è forse all’apice della sua carriera: veloce e redditizio su stradali e cittadini, a suo agio in ogni configurazione di ovale, non spreca niente, porta sempre a casa il massimo e quando ha l’occasione di vincere, non se la lascia sfuggire. Il titolo è una logica conseguenza, così come la seconda Indy500, dominata ma vinta comunque di strategia, a conferma di un rapporto di cieca fiducia con ingegneri e meccanici.

 

 

TEAM E PILOTI

 

Dragon De Ferran Racing

Pilota Raphael Matos (BRA)
Vettura #2 Hewlett Packard
Ingegnere Eric Zeto
Stratega Jay Penske
Capo meccanico

 

 

Team Penske

Pilota Helio Castroneves (BRA) Ryan Briscoe (AUS) Will Power (AUS)
Vettura #3 Hitachi #6 IZOD #12 Verizon
Ingegnere Ron Ruzewski Eric Cowdin Dave Faustino
Stratega Tim Cindric Roger Penkse Clive Howell
Capo meccanico Rick Rinaman Matt Jonsson Billy Vincent

 

 

Panther Racing

Pilota Dan Wheldon (ENG) Ed Carpenter (USA)
Vettura #4 National Guard #20
Ingegnere David Cripps
Stratega John Barnes
Capo meccanico

 

 

 

KV Racing Technology

Pilota Takuma Sato (JPN) E.J. Viso (VEN) Mario Moraes (BRA)
Vettura #5 #8 PDVSA #32
Ingegnere Garrett Mothersead Bill Pappas Iain Watt
Stratega Dave Brzozowski Bill Pappas Mark Johnson
Capo meccanico

 

 

Andretti Autosports

Pilota Danica Patrick (USA) Tony Kanaan (BRA) Marco Andretti (USA) Ryan Hunter-Reay (USA)
Vettura #7 Motorola #11 7-Eleven #26 Meijer #37 IZOD
Ingegnere Eddie Jones Ray Gosselin
Stratega Tom Anderson  Michael Andretti Kyle Moyer George Klotz
Capo meccanico

 

 

Chip Ganassi Racing

Pilota Scott Dixon (NZL) Dario Franchitti (SCO)
Vettura #9 Target #10 Target
Ingegnere Eric Bretzman Chris Simmons
Stratega Mike Hull Barry Wanser
Capo meccanico Ricky Davis Kevin O’Donnell

 

 

A.J. Foyt Enterprises

Pilota Vitor Meira (BRA)
Vettura #14 ABC Supply
Ingegnere
Stratega Larry Foyt
Capo meccanico

 

 

Dale Coyne Racing

Pilota Milka Duno (VEN) Alex Lloyd (ENG)
Vettura #18 Citgo #19 Boy Scouts of America
Ingegnere
Stratega Dale Coyne
Capo meccanico

 

 

Dreyer&Reinbold Racing

Pilota Justin Wilson (ENG) Mike Conway (ENG)
Tomas Scheckter (RSA)
Paul Tracy (CAN)
Graham Rahal (USA)
J.R. Hildebrand (USA)
Ana Beatriz (BRA)
Vettura #22 Z-Line #24
Ingegnere
Stratega Matt Curry Larry Curry
Capo meccanico

 

 

Conquest Racing

Pilota Mario Romancini (BRA) Bertrand Baguette (BEL)
Francesco Dracone (ITA) Francesco Dracone (ITA)
Bertrand Baguette (BEL) Tomas Scheckter (RSA)
Roger Yasukawa (USA)
Sebastian Saavedra (COL)
Vettura #34 #36
Ingegnere Todd Malloy
Stratega Eric Bachelart Todd Malloy
Capo meccanico

 

 

Sarah Fisher Racing

Pilota Jay Howard (ENG) Sarah Fisher (USA)
Graham Rahal (USA) Graham Rahal (USA)
Vettura #66 #67 Dollar General
Ingegnere
Stratega John O’Gara
Capo meccanico

 

 

 FAZZT Racing

Pilota Alex Tagliani (CAN)
Vettura #77 Bowers&Wilkins
Ingegnere
Stratega Rob Edwards
Capo meccanico Brad Oldenburg

 

 

HVM Racing

Pilota Simona De Silvestro (SWI)
Vettura #78 Stargate
Ingegnere Michael Cannon
Stratega Vince Kremer
Capo meccanico

 

 

Newman-Haas Lanigan Racing

Pilota Graham Rahal (USA) Hideki Mutoh (JPN)
Vettura #02 #06
Ingegnere Martin Pare Martin Pare
Stratega John Tzouanakis
Capo meccanico

 

 

 

IL CALENDARIO

Gara Data Pista Tipologia
1 14 marzo San Paolo Cittadino
2 29 marzo St. Petersburg Cittadino
3 11 aprile Barber Stradale permanente
4 18 aprile Long Beach Cittadino
5 1 maggio Kansas Ovale medio
6 30 maggio Indianapolis Super speedway
7 5 giugno Texas Ovale medio
8 20 giugno Iowa Ovale corto
9 4 luglio Watkins Glen Stradale permanente
10 18 luglio Toronto Cittadino
11 25 luglio Edmonton Stradale aeroporto
12 8 agosto Mid Ohio Stradale permanente
13 22 agosto Sonoma Stradale permanente
14 28 agosto Kentucky Ovale medio
15 4 settembre Chicagoland Ovale medio
16 19 settembre Motegi Ovale medio
17 2 ottobre Homestead Ovale medio

 

 

 

RACCONTO DELLA STAGIONE

 IN ARRIVO!

Justin Wilson mette a segno la pole a Toronto, precedendo il capo classifica Power. Alla prima curva l’inglese mantiene il comando mentre una gran staccata permette a Castroneves di risalire dal quinto al secondo posto. Il brasiliano è però costretto al ritiro da un brutto incidente con Meira. Il primo turno di soste ai box costa la testa della corsa a Wilson, che si ritrova alle spalle di Power e Franchitti, salvo poi riprendere il comando dopo l’ultimo turno di soste. Una bandiera gialla per l’incidente tra Tagliani e Scheckter compatta il gruppo nel finale, permettendo a Power di andara in testa grazie a uno spettacolare sorpasso all’esterno in curva 1. Nel tentativo di replicare, Wilson finisce in testacoda poche curve più tardi, rovinando la sua bella prova. Negli ultimi giri Power si limita a controllare Franchitti e Hunter-Reay per andare a cogliere la quarta vittoria stagionale.

Classifica finale
Pos. Pilota Punti Distacco Corse Vittorie Podi Top 5 Top 10 Poles LL L
1 Dario Franchitti 602 0 17 3 10 13 15 2 552 11
2 Will Power 597 5 17 5 9 11 13 8 460 14
3 Scott Dixon 547 55 17 3 5 9 15 0 273 9
4 Helio Castroneves 531 71 17 3 5 9 15 2 244 7
5 Ryan Briscoe 482 120 17 1 3 8 12 3 308 10
6 Tony Kanaan 453 149 17 1 3 7 13 0 68 3
7 Ryan Hunter-Reay 445 157 17 1 3 6 12 0 87 4
8 Marco Andretti 392 210 17 0 3 4 8 0 85 6
9 Dan Wheldon 388 214 17 0 3 4 10 0 108 3
10 Danica Patrick 367 235 17 0 2 3 8 0 1 1
11 Justin Wilson 361 241 17 0 2 2 8 1 43 2
12 Vitor Meira 310 292 17 0 1 1 6 0 18 2
13 Alex Tagliani 302 300 17 0 0 1 5 0 67 4
14 Raphael Matos 290 312 17 0 0 2 4 0 18 2
15 Mario Moraes 287 315 17 0 0 1 4 0 0 0
16 Alex Lloyd 266 336 17 0 0 1 3 0 3 1
17 E.J. Viso 262 340 17 0 1 1 2 0 1 1
18 Hideki Mutoh 250 352 17 0 0 0 0 0 1 1
19 Simona de Silvestro 242 360 17 0 0 0 2 0 4 1
20 Graham Rahal 235 367 12 0 0 1 7 0 11 1
21 Takuma Sato 214 388 17 0 0 0 1 0 0 0
22 Bertrand Baguette 213 389 15 0 0 0 1 0 0 0
23 Milka Duno 184 418 16 0 0 0 0 0 0 0
24 Mario Romancini 149 453 11 0 0 0 0 0 0 0
25 Mike Conway 110 492 6 0 0 0 3 0 15 1
26 Sarah Fisher 92 510 7 0 0 0 0 0 10 1
27 Paul Tracy 91 511 5 0 0 0 1 0 18 2
28 Ed Carpenter 90 512 4 0 1 1 1 1 14 2
29 Tomas Scheckter 89 513 6 0 0 0 0 0 5 1
30 Ana Beatriz 55 547 4 0 0 0 0 0 0 0
31 Jay Howard 44 558 4 0 0 0 0 0 0 0
32 John Andretti 35 567 2 0 0 0 1 0 0 0
33 Sebastian Saavedra 29 573 2 0 0 0 0 0 0 0
34 Davey Hamilton 26 576 2 0 0 0 0 0 0 0
35 Adam Carroll 26 576 2 0 0 0 0 0 0 0
36 JR Hildebrand 26 576 2 0 0 0 0 0 0 0
37 Francesco Dracone 24 578 2 0 0 0 0 0 0 0
38 Townsend Bell 18 584 1 0 0 0 0 0 0 0
39 Bruno Junqueira 13 589 1 0 0 0 0 0 0 0
40 Roger Yasukawa 12 590 1 0 0 0 0 0 0 0

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *