2012

I MOTIVI

Il 2012 apre un nuovo corso tecnico per la serie, che sposa il concetto di downsizing motoristico, tornando ai propulsori turbo e alla concorrenza tra i motoristi. La Dallara si aggiudica ancora la fornitura del telaio, denominato DW12 in onore di Dan Wheldon, suo primo tester. Nonostante qualche scompenso aerodinamico e un gruppo motore-trasmissione più pesante del previsto limitino le prestazioni della nuova vettura, smorzando il salto prestazionale atteso rispetto al modello precedente, la DW12 produce un buono spettacolo, offrendo gare combattute e ricche di sorpassi su ogni tipo di pista. Anche la competizione al vertice beneficia dell’aria di novità, con un prepotente ritorno del team Andretti a sfidare per il titolo la Penske. Dopo un inizio fulminante, nulla sembrerebbe poter togliere il titolo a Power, ma la solita sequenza di sfortune e errori lascia la corsa aperta fino all’appuntamento finale di Fontana, dove l’australiano è ancora vittima dei nervi, consegnando la vittoria ad Hunter-Reay. È una bella storia quella del californiano, che corona una rinascita sportiva cominciata nel 2008 e portata avanti tra mille difficoltà. L’incerto epilogo della stagione si somma a un finale da infarto della 500 miglia di Indianapolis, in cui un magnifico Sato finisce a muro in un disperato assalto a Franchitti all’ultimo giro. Pur indicata da tutti come un passo in avanti nella sicurezza, la nuova vettura fa comunque vittime fuori dalla pista. Un accesa polemica innescata dall’elevato costo dei ricambi, porta infatti all’allontanamento del CEO della serie Randy Bernard, autore alla fine del 2011 della popolare assunzione di Beaux Barfield come direttore di corsa, al posto del contestato Brian Barnhart.

 

TEAM E PILOTI

 

Team Penske

Pilota Ryan Briscoe (AUS) Helio Castroneves (BRA) Will Power (AUS)
Vettura #2 IZOD #3 Shell #12 Verizon
Motore Chevrolet Chevrolet Chevrolet
Ingegnere John Diuguid Ron Ruzewski Dave Faustino
Stratega Roger Penkse John Erickson Tim Cindric
Capo meccanico Matt Jonsson Billy Vincent

 

 

Panther Racing

Pilota J.R. Hildebrand (USA)
Vettura #4 National Guard
Motore Chevrolet
Ingegnere David Cripps
Stratega John Barnes
Capo meccanico

 

 

KV Racing Technology

Pilota E.J. Viso (VEN) Rubens Barrichello (BRA) Tony Kanaan (BRA)
Vettura #5 Citgo #8 #11 Geico
Motore Chevrolet Chevrolet Chevrolet
Ingegnere Eric Cowdin
Stratega Jimmy Vasser
Capo meccanico Jeff Simon

 

 

Dragon Racing

Pilota Katherine Legge (ENG) Sebastien Bourdais (FRA)
Vettura #6 McAfee #7 McAfee
Motore Lotus / Chevrolet Lotus / Chevrolet
Ingegnere Bill Pappas
Stratega
Capo meccanico

 

 

 

Chip Ganassi Racing

Pilota Scott Dixon (NZL) Dario Franchitti (SCO) Graham Rahal (USA) Charlie Kimball (USA)
Vettura #9 Target #10 Target #38 #83 Novo Nordisk
Motore Honda Honda Honda Honda
Ingegnere Eric Bretzman Chris Simmons Martin Pare Brad Goldberg
Stratega Mike Hull Barry Wanser
Capo meccanico Ricky Davis Kevin O’Donnell

 

 

A.J. Foyt Enterprises

Pilota Mike Conway (ENG)
Wade Cunningham (NZL)
Vettura #14 ABC Supply
Motore Honda
Ingegnere Don Halliday
Stratega Larry Foyt
Capo meccanico

 

 

Rahal-Letterman-Lanigan Racing

Pilota Takuma Sato (JPN)
Vettura #15
Motore Honda
Ingegnere
Stratega Bobby Rahal
Capo meccanico

 

 

Dale Coyne Racing

Pilota Justin Wilson (ENG) James Jakes (ENG)
Vettura #18 Sonny’s #19 Boyscouts of America
Motore Honda Honda
Ingegnere Bill Pappas
Stratega
Capo meccanico

 

 

Ed Carpenter Racing

Pilota Ed Carpenter (USA)
Vettura #20 Fuzzy Vodka
Motore Chevrolet
Ingegnere
Stratega
Capo meccanico

 

 

Dreyer&Reinbold Racing

Pilota Oriol Servia (SPA)
Vettura #23
Motore Lotus /Chevrolet
Ingegnere
Stratega Dennis Reinbold
Capo meccanico

 

 

Andretti Autosports

Pilota Marco Andretti (USA) James Hinchcliffe (CAN) Ryan Hunter-Reay (USA)
Vettura #26 Meijer #27 7-Eleven #28 DHL
Motore Chevrolet Chevrolet Chevrolet
Ingegnere Eddie Jones Tino Belli Ray Gosselin
Stratega Kyle Moyer Ray Gosselin
Capo meccanico Brian Fellows

 

 

Sarah Fisher-Hartman Racing

Pilota Josef Newgarden (USA)
Bruno Junqueira (BRA)
Vettura #67
Motore Honda
Ingegnere Nathan O’Rourke
Stratega Andy O’Gara
Capo meccanico

 

 

Sam Schmidt Motorsports

Pilota Simon Pagenaud (FRA)
Vettura #77
Motore Honda
Ingegnere Ben Bretzman
Stratega Rob Edwards
Capo meccanico

 

 

HVM Racing

Pilota Simona De Silvestro (SWI)
Vettura #78 Nuclear Clean Air Energy
Motore Lotus
Ingegnere Michael Cannon
Stratega Keith Wiggins
Capo meccanico

 

 

Bryan Herta Autosports

Pilota Alex Tagliani (CAN)
Vettura #98 Barracuda
Motore Lotus / Honda
Ingegnere Todd Malloy
Stratega Bryan Herta
Capo meccanico

 

 

 

 IL CALENDARIO

Il 2012 vede una forte contrazione del numero di gare, che passa da 18 a 15, con l’uscita di scena degli ovali di Kentucky, Loudon e Las Vegas. Mentre il primo paga una progressiva disaffezione del pubblico, Loudon non riesce a superare le perdite subite nel 2011. Il catastrofico incidente occorso all’ultima gara della stagione precedente non lascia invece margini per la riconferma di Las Vegas, inadatto a causa del nuovo asfalto e del banking troppo elevato.  La serie riesce però a recuperare un ovale tornando a Fontana, che ospita la 500 miglia in notturna a chiusura della stagione. L’appuntamento in Texas torna invece al format tradizionale, abbandonando l’esperimento delle due manche da 166 miglia portato avanti nel 2011.

Gara Data Pista Tipologia
1 25 marzo St. Petersburg Cittadino
2 1 aprile Barber Stradale permanente
3 15 aprile Long Beach Cittadino
4 29 aprile San Paolo Cittadino
5 27 maggio Indianapolis Super speedway
6 3 giugno Detroit Cittadino
7 9 giugno Texas Ovale medio
8 16 giugno Milwaukee Ovale corto
9 23 giugno Iowa Ovale corto
10 8 luglio Toronto Cittadino
11 22 luglio Edmonton Stradale aeroporto
12 5 agosto Mid Ohio Stradale permanente
13 26 agosto Sonoma Stradale permanente
14 2 settembre Baltimora Cittadino
15 15 settembre Fontana Super speedway

 

 

RACCONTO DELLA STAGIONE

 

Pos. Pilota Punti
1 Ryan Hunter-Reay 468
2 Will Power 465
3 Scott Dixon 435
4 Helio Castroneves 431
5 Simon Pagenaud 387
6 Ryan Briscoe 370
7 Dario Franchitti 363
8 James Hinchcliffe 358
9 Tony Kanaan 351
10 Graham Rahal 333
11 J. R. Hildebrand 294
12 Rubens Barrichello 289
13 Oriol Servià 287
14 Takuma Sato 281
15 Justin Wilson 278
16 Marco Andretti 278
17 Alex Tagliani 272
18 Ed Carpenter 261
19 Charlie Kimball 260
20 E. J. Viso 244
21 Mike Conway 233
22 James Jakes 232
23 Josef Newgarden 200
24 Simona De Silvestro 182
25 Sébastien Bourdais 173
26 Katherine Legge 137
27 Sebastian Saavedra 41
28 Wade Cunningham 29
29 Ana Beatriz 28
30 Townsend Bell 26
31 Giorgio Pantano 16
32 Michel Jourdain, Jr. 16
33 Bryan Clauson 13
34 Jean Alesi 13
35 Bruno Junqueira 12

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *